Le funzioni

L’uso di funzioni permette di strutturare il programma in modo modulare, sfruttando tutte le potenzialità fornite dalla programmazione strutturata fornite dal C++.

Una funzione è un blocco di istruzioni con un nome che viene eseguito in

ogni punto del programma in cui viene richiamata la funzione usando il nome.

Essa si dichiara nel modo seguente….

Tipo restituito NomeFunzione ( Argomento1, Argomento2 , …)

{Istruzioni;

   return valoreRestituito;

}

dove:
· Tipo restituito è il tipo del valore ritornato dalla funzione.

  • NomeFunzione è il nome con cui possiamo richiamare la funzione.
  • Argomento (possiamo indicarne quanti ne vogliamo, anche nessuno). Un argomento è costituito da un nome di tipo seguito da un  identificatore (ad esempio int x ), esattamente come in una dichiarazione di variabile; ed infatti, all’interno della funzione, un argomento si comporta come una variabile (locale). Gli argomenti permettono di passare dei parametri quando la funzione viene richiamata. I parametri sono separati da virgole.
  • Istruzioni è il corpo della funzione: un blocco di istruzioni racchiuse tra parentesi graffe {}

Esempio di funzione:

// esempio dell uso di una funzione
#include <iostream>

      int z;          //variabile globale
                   // parametri formali
int somma (int a, int b)
{
  int r; //variabile locale
  r=a+b;
  return r;
}
int main ()
{
z = somma (5,3); //chiamata alla funzione con il

                  // passaggio di  parametri attuali
  cout << “Il risultato e’ ” << z;
  return 0;
}